Investire in borsa

Moda e Tendenze | di Gioia Carozzi | 06 dicembre 2010, 18:43

Clutch Knot di Bottega Veneta: in argento sterling, costa 5.500 euro.

A�La borsa A? l’oggetto piA? antico e universale creato dall’essere umano… Attraverso questo accessorio, come un setaccio, filtrano la vita, la realtA� e il sogno, l’asprezza e l’illusione, l’abitudine e l’utopiaA�, scriveva Farid Chenoune in Le cas du sac . Histoires d’une utopie portative (Le Passage ed.), in uno dei libri piA? belli sulla storia A�del prolungamento della mano della donnaA�, come era solito descrivere la borsa lo stilista Christian Lacroix.

Toolbox di HermA?s: in vitello swift, da 3.800 euro.

D-Bag di Toda��s: in vitello per la��inverno (980 euro).

W Bag di Salvatore Ferragamo: nella versione media in pelle, costa 990 euro.

Nata con il movimento delle suffragette -A� A�per loro era simbolo di una nuova dipendenza, quella di andare e venire secondo la propria volontA�A� (scriveva sempre Chenoune), il fenomeno della borsa griffata esplode in realtA�A� negli anni 30, quando gli stilisti presero a sostituire le iniziali del cliente con le proprie. E da allora non ha mai avuto un momento di defaillance. La borsa, investimento che dura una vita, cela e rivela al tempo stesso. Se il suo aspetto esteriore racconta gusti e stile di vita, il contenuto svela la personalitA� di chi la indossa. Ecco cinque modelli da collezione e un video di ClassLife.

  • email
  • Print
  • Facebook
  • Twitter

Comments are closed.

  • blog