Nati per la camicia

Moda e Tendenze | di Marianna Corte | 14 dicembre 2010, 13:28
Nati per la camicia

“Per essere eleganti, non bisogna essere notati”, parola di lord Brummel, maestro indiscusso di stile. Ma A? altrettanto vero che soltanto chi A? elegante sa riconoscere i propri simili, notando certi particolari, ignorati dai piA?. Dettagli di stile che, se si stesse parlando di una prosa, si nascondono tra le pieghe.

ingresso del negozio genovese

Tra quelle pieghe che una stiratura a regola d’arte dovrebbe nascondere e che un sarto rifugge come il diavolo l’acqua santa. E il nome Finollo altro non puA? evocare se non un sarto come oggi si fa fatica a trovarne, un maestro artigiano nel senso piA? tradizionale del termine. A Genova, a due passi dalla centrale piazza De Ferrari, si trova, infatti, la bottega Finollo (via Roma 38R, tel. 010.562073) fondata da Emanuele Finollo nel 1899. Oggi, a dirigire il piccolo laboratorio A? Daniela Finollo, nipote del fondatore, sposata da oltre 40 anni con Roberto Linke, alla guida del negozio. Negozio che ha visto tra i suoi clienti Aristotele Onassis, che mandava il proprio pilota a prelevare Linke in persona per portarlo fino all’isola di Skorpios per ciascuna delle tre prove necessarie per confezionare le sue camicie; Gianni Agnelli, cliente di tutta una vita, solo per citarne alcuni.

Sportiva millerighe.

Da sera, in piquet.

Da giorno, in cotone.

Ma cos’hanno di cosA� particolare le camicie Finollo? Innanzitutto il colletto, che ha un’angolatura quasi impercettibile all’altezza della scapola, per meglio aderire al corpo e nascondersi quasi perfettamente sotto quello della giacca; lo scudetto, dentro al quale si ricamano le cifre e la data di confezionamento; la lunghezza, di poco piA? lunga di quelle tradizionali e sempre piA? lunga dietro, per non uscire dai pantaloni. E poi i bottoni, di madreperla, spessi, con i riflessi profondi della conchiglia; e le asole, confezionate con filo a sei capi prodotto solo in Inghilterra, sono in rilievo.A� Il prezzo? 650 euro per un modello su misura, 375 euro per uno giA� confezionato.

Comments are closed.