Triworx bike

Motori | di Fabio Fattorusso | 07 giugno 2013, 14:11
  • Steve McQueen e la sua Triumph Scrambler

    Steve McQueen e la sua Triumph Scrambler

  • Triworx Rtd by LSL

    Triworx Rtd by LSL

  • Triworx Rtd by LSL

    Triworx Rtd by LSL

  • Triworx Rtd by LSL

    Triworx Rtd by LSL

  • Steve McQueen e la sua Triumph Scrambler

    Steve McQueen e la sua Triumph Scrambler

  • Triworx Rtd by LSL

    Triworx Rtd by LSL

  • Triworx Rtd by LSL

    Triworx Rtd by LSL

  • Steve McQueen e la sua Triumph Scrambler

    Steve McQueen e la sua Triumph Scrambler

Uli BA?e A? un creativo che ha saputo conciliare passioni opposte. Sceneggiatore di film e serie tivA?, ideatore del Triday, il piA? grande evento del mondo Triumph, ora fondatore del marchio motociclistico Triworx. Con stabilimenti in Germania e in Austria, Triworx fa motociclette a tiratura limitata che strizzano l’occhio all’essenza. Moto allo stato puro, spogliate di tutti quei gingilli e fronzoli di cui si fanno vanto alcune supertecnologiche. Nel suo carnet annovera, per ora, otto modelli, fra i quali si fa notare per bellezza la Triworx Rtd by LSL (Jochen Schmitz-Linkweiler, l’ingegnere che l’ha ideata).

Tutto in questo modello spiega che si A? di fronte a una moto destinata allo sterrato, in perfetto stile Scrambler. Pneumatici tassellati, ruote a raggi ottici posteriori integrati con alluminio nero, sella ridotta flat track, parafango posteriore corto, scarico in acciaio inox, spazzolato opaco. Insomma una moto che ama correre scortata da due nuvole di polvere, fra vedute mozzafiato e sentieri senza tempo. Se si decide di acquistare una Triworx A? per lasciare alle spalle il cemento e i gas di scarico delle cittA�. Dietro le linee scarne, e l’essenzialitA� delle soluzioni stilistiche, si cela uno stile di vita legato alla filosofia on the road. Non a caso, la grammatica del design della Triworx Ltd parla il linguaggio dell’avventura. Alla Steve McQueen.

Comments are closed.

  • blog