Swinging London

Viaggi e Sapori | di ilaria de bartolomeis | 04 febbraio 2015, 15:32

A? la��acqua il filo conduttore del nuovo Mondrian Hotel di Londra del Morgans Hotel Group.

A? la��acqua della sponda sud del Tamigi che scorre ai suoi piedi, ma anche quella delle traversate oceaniche della��inizio del a��900 che ha ispirato la��edificio. La struttura, infatti, A? stata disegnata negli anni 70 da Warren Planters come fosse un transatlantico. E su questo tema Tom Dixon, con il Design Research Studio, ha realizzato gli ambienti delle 359 camere di cui 43 suite, dei due ristoranti, dei due bar e della��Agua bathhouse and Spa (qui sotto) che accolgono gli ospiti in eleganti atmosfere neo-rA�tro ispirate alla Hollywood degli anni Venti.

I colori che definiscono gli spazi comuni e le stanze da letto giocano sul dialogo cromatico e sul contrasto tra i materiali: i divani in pelle ciclamino e le poltroncine di velluto ocra spiccano sulla boiserie verde inglese nel bar Dandelyan (qui sotto); i toni del grigio, dal perla alla��antracite, si confrontano con il peonia nelle suite; la��arancio metallico del rame delinea la lobby e la Spa; il blu cobalto in versione mat che avvolge tutta la sala cinematografica, poltrone comprese, A? interrotto da dettagli in ottone lucidato.

Gli arredi sono scelti tra pezzi iconici del design come le Diamond chair di Harry Bertoia, le sedute in filo da��acciaio di Warren Planter per Knoll, le lampade CoupA� di Joe Colombo e alcuni complementi disegnati per questi spazi dallo stesso Tom Dixon. La��acqua poi torna come elemento di spettacolaritA� nella vista che si puA? godere dalle suite in cui la quarta parete A? stata sostituita da una maxi vetrata, oppure dal ristorante Sea Containers che propone i piatti dello chef newyorkese Seamus Mullen.

Dal rooftop bar (qui sotto) si apre un nuovo punto di vista del Southbank londinese, a due passi dal Bankside dove si trovano la Tate Modern, lo Shakespearea��s Globe Theatre, la London Eye, che dal 2000 ha cambiato lo skyline della cittA�, e il Borough Market, il fornitissimo e vivace mercato gastronomico.

  • email
  • Print
  • Facebook
  • Twitter

Comments are closed.