All’asta

Case di lusso | di in collaborazione con www.luxuryestate.com | 26 maggio 2015, 14:13

Caraibi, il Lighthouse Bay Resort andrA� all’asta nel mese di giugno

AndrA� all’asta il 30 giugno prossimo il Lighthouse Bay Resort, la splendida struttura ricettiva di lusso che sorge sull’isola caraibica di Barbuda. La proprietA� in sA� vanta una superficie complessiva di quasi 50mila metri quadrati, piA? un terreno di oltre 12 ettari che puA? essere eventualmente suddiviso in piA? lotti. Chi prenderA� parte all’asta potrA� decidere se acquistare solo il resort, che si compone di nove camere da letto con vista mare, o se investire solo ed esclusivamente nell’area verde e costruirvi una residenza privata.

Il Lighthouse Bay Resort A? tuttavia acquistabile anche nella sua interezza, in maniera tale da riportare agli antichi fasti questa splendida struttura, un tempo fiore all’occhiello dell’isola. Barbuda A? attualmente al centro di un progetto di rilancio, per cui un’operazione di questo tipo potrebbe essere decisamente conveniente, soprattutto in considerazione del fatto che, in fase d’asta, sarA� possibile spuntarla a un prezzo piuttosto vantaggioso.

Il resort “avversario”, a riprova di quanto questo angolo di paradiso sia interessante da un punto di vista imprenditoriale, A? stato da poco comprato dall’attore hollywoodiano Robert De Niro, che in societA� con il ricchissimo James Packer ha deciso di investire 250 milioni di dollari nella ristrutturazione del vicino K-Club.

Chi si accaparrerA� il Lighthouse Bay Resort otterrA� una concessione di 99 anni, eventualmente rinnovabile allo scadere del contratto. Una parte di questo complesso di lusso, che si trova proprio a ridosso della spiaggia e dell’oceano, A? destinata alle suite per gli ospiti, ma il Club include anche un ristorante piuttosto caratteristico. Di pertinenza dell’hotel sono, ancora, una piscina scoperta con annessa zona relax, un bar e un centro benessere, giA� attrezzato con tutto quel che occorre allo staff per effettuare massaggi, trattamenti anti-age e scrub.A�

Accanto all’edificio principale c’A? un avanzatissimo impianto di desalinizzazione, che A? potenzialmente in grado di fornire all’edificio qualcosa come 5mila litri di acqua al giorno. Il Lightouse si alimenta in maniera del tutto indipendente anche a livello di luce, essendo provvisto di quattro generatori. Un’antenna d’ultima generazione, non troppo distante dalla struttura, fornisce agli ospiti e allo staff il collegamento ad Internet e garantisce le comunicazioni telefoniche. Completano questo splendido immobile caraibico un eliporto, tre posti per barche e yacht e varie aree comuni in cui rilassarsi e intrattenersi ammirando il panorama che solo un’isola caraibica come Barbuda A? in grado di offrire.

  • email
  • Print
  • Facebook
  • Twitter

Comments are closed.