Edge Villa

Case di lusso | di in collaborazione con www.luxuryestate.com | 13 ottobre 2015, 17:16

La Edge Villa di Port Douglas vince il premio di casa dell’anno

Incastonata nella foresta tropicale australiana, Edge Villa A? sospesa sul pendio piA? alto di Port Douglas. La pregiata residenza australiana si caratterizza per una linea particolare, simile a quella di una navicella spaziale. Lo studio Charles Wright Architects ha realizzato un’abitazione immersa nel cuore di un paradiso tropicale, con vista mozzafiato sulla Four Mile Beach. La linea a scocca della residenza, caratterizzata dalla presenza di un tetto a sbalzo, ne ha determinato molteplici premiazioni, tra cui l’encomio regionale da parte dell’Australian Institute of Architects e il piA? recente riconoscimento conferitogli dal Queensland Architecture Awards come casa dell’anno. Progettata per l’industriale australiano Peter Graham, la villa A? stata messa in vendita per 7,4 milioni di dollari.

La costruzione della villa ha rappresentato una notevole sfida per i suoi costruttori che si sono dovuti confrontare con i vincoli edilizi e topografici del sito e costituisce un mirabile esempio di soluzione architettonica che ha sapientemente coniugato il fascino della natura tropicale ad un edificio dal sapore decisamente contemporaneo. L’elegante dimora A? stata concepita come un moderno open space che, proiettandosi nello spazio circostante, immerge i suoi ospiti nella natura incontaminata del luogo.

Disposti su un unico piano, i vari ambienti della villa si collocano in uno spazio attraversato interamente dalla luce mediante l’impiego di enormi vetrate che si affacciano sull’esterno. Il soggiorno, l’area relax, la cucina e la sala da pranzo fanno parte di un’ unica area che grazie alle vetrate si dilata all’infinito. La casa, che si estende su una superficie di 500 metri quadrati, ospita due camere da letto e una piscina a sfioro di 10 metri.
BenchA� offra una vista panoramica integrale sul paesaggio circostante, la villa consente di mantenere la privacy dei suoi proprietari. Lo studio Charles Wright Architects l’ha realizzata prendendo a modello un auditorium open space con la parte posteriore rivolta agli spettatori, motivo per cui A? possibile avere una vista completa dell’esterno senza essere intravisti da fuori.
L’abitazione A? stata progettata con un piano di sostenibilitA� volto a favorire il rispetto dell’ambiente. Il tetto consente di incanalare l’acqua in dei serbatoi destinati a produrre acqua potabile e finalizzati anche ad altre operazioni. La rubinetteria A? strutturata per ottenere bassi consumi idraulici. I raccordi LED sono a basso consumo energetico e l’impianto di raffreddamento sfrutta un sistema misto di ventilazione a flusso incrociato e di aria condizionata. Per le stagioni piA? secche A? attivo anche un impianto di evaporazione ad effetto rinfrescante.

  • email
  • Print
  • Facebook
  • Twitter

Comments are closed.