L’eleganza nascosta nei vecchi campioni

di Jeeves | 17 marzo 2016, 14:28
  • Fausto Coppi

    Fausto Coppi

  • Walter Bonatti in vetta

    Walter Bonatti in vetta

  • Clark Gable

    Clark Gable

  • Walter Bonatti in vetta

    Walter Bonatti in vetta

  • Walter Bonatti

    Walter Bonatti

  • Fausto Coppi

    Fausto Coppi

  • L\'olimpionico Buster Crabbe

    L’olimpionico Buster Crabbe

  • Edward VIII nel 1936

    Edward VIII nel 1936

  • Il principe Obolenskyin divisa da rugby

    Il principe Obolenskyin divisa da rugby

  • Il famoso golfista Harry Vardon

    Il famoso golfista Harry Vardon

  • Ray Ouimet fratello del campione  Francis Ouimet

    Ray Ouimet fratello del campione Francis Ouimet

  • Il campione Walter Hagen con la sua partner la campionessa Glenna Collett

    Il campione Walter Hagen con la sua partner la campionessa Glenna Collett

  • Fausto Coppi

    Fausto Coppi

  • Costante Giradengo si allena

    Costante Giradengo si allena

  • Giuseppe Farina e Mike Hawthorn

    Giuseppe Farina e Mike Hawthorn

  • Mike Hawthorn

    Mike Hawthorn

  • Giocatori di polo

    Giocatori di polo

  • Walter Bonatti

    Walter Bonatti

Non serve infilarsi un completo in principe di Galles per dare il via a un golf match. Lasciamo questa  finezza  a Edoardo VIII, l’indiscusso (in fatto di eleganza). Però dare un occhiata a come si abbigliavano i campioni del passato per affrontare le loro performance è una cosa che ogni gentleman dovrebbe fare. Semplicemente per capire che ci vuole stile anche quando si cerca di superare i propri limiti. E non ci si deve nascondere dietro la scusa dell’abbigliamento tecnico. Tecnico non è sinonimo di cattivo gusto. Basta saper scegliere. Proprio come faceva Walter Bonatti. Si è mai visto uno più charmant di lui? Certo era aiutato dalla sua prestanza. Cosa che purtroppo non aveva Fausto Coppi. Non era bello o spiccatamente elegante in abiti borghesi. Ma quei guantini crochet indossati con l’orologio da polso in gara sono una chicca da annotare in rosso. Per non parlare del total white di Clark Gable per cavalcare. O il cappotto cammello gigante che si buttavano sulle spalle i giocatori di polo. E il papillon sotto la tua da formula uno di Mike Hawthorn?  Il mondo dello sport del secolo scorso è fitto di buoni spunti.

Lascia un commento