Eco-green

Viaggi e Sapori | di giada barbarani | 20 ottobre 2016, 09:48

Accanto al Golf Club di Udine, 18 emozionanti buche par 72, piA? volte premiato per l’attenzione all’ambiente, sorge il nuovo Villaverde Hotel & Resort, ecostruttura di design

A pochi passi da uno dei borghi piA? belli d’Italia, Fagagna, con le scenografiche Alpi Giulie come sfondo, si trova il Golf Club Udine. Fondato nel 1972, in perfetto stile inglese, come si puA? notare dalla struttura della club house, il campo, 18 buche par 72 disegnate da Marco Croze e John Harris, A? divertente e impegnativo.

A partire dalla buca 1, un par 5 leggermente in discesa, con bunker laterale all’atterraggio del drive, passando dalla 7, sempre par 5, con un passaggio per l’atterraggio in farway dal tee di partenza stretto e delimitato dal bosco da una parte e dal fuori limite dall’altra, alla 13 e alla 15 con importanti ostacoli d’acqua, finendo sul lungo par 4 della 18 con green dalle diverse pendenze, difeso da tre bunkers.

Alla fine del percorso, il relax A? garantito dall’ospitalitA� del nuovissimo Villaverde Hotel & Resort, che si raggiunge attraverso una passerella dalla Club House. Esempio di ecosostenibilitA� e di architettura contemporanea firmato dall’architetto Alessio Princic A? realizzato su quattro piani perfettamente inseriti nel contesto naturale, con tetto ricoperto da un manto erboso che crea una continuitA� con il campo da golf (molto suggestiva la vista dall’alto, come la visione del soffitto interno: un’immensa opera d’arte di 1.800 mq firmata dal maestro Giorgio Celiberti), dove la geotermia sposa il fotovoltaico.

All’interno, 33 camere di cui tre suite, il Degusto Lounge Bar, il Ristorante Privilegium guidato dallo chef Thomas Zanon (lo chef Wanny Carletti guida invece la cucina del Villaverde Bar e Restaurant, all’interno del golf club, dove si possono degustare piatti tipici della tradizione friulana legati al territorio) e un’area wellness di 800 mq che A? il fiore all’occhiello della struttura.

Il resort, infatti, concepito come macchina per il benessere della persona e offre il meglio per chi vuole prendersi cura del proprio corpo: in palestra, con attrezzi di ultima generazione, o nella piA? rilassante area Salus per Aquam, dove si trovano cabine per trattamenti, due floating room, una piscina interna, una esterna con solarium, idromassaggio, bagno turco, sauna, grotta del sale e cascata di ghiaccio.


  • email
  • Print
  • Facebook
  • Twitter

Comments are closed.

  • blog