Fuga a Venezia

Case di lusso | di in collaborazione con www.luxuryestate.com | 31 gennaio 2017, 12:25

In vendita l’antico palazzo veneziano dove visse Friedrich Nietzsche

Tra i tanti tesori che caratterizzano Venezia vi è anche uno splendido e lussuoso palazzo che un tempo è stato, tra le altre cose, anche la residenza di Friedrich Nietzsche. Niente male per il più importante filosofo nichilista, che aveva fatto della negazione dei valori il suo credo principale. Palazzo Berlendis, è questo il nome di questa opulenta dimora seicentesca, sorge ai piedi del Ponte dei Mendicanti, sulle fondamenta nuove del sestiere di Cannaregio sul confine settentrionale della città, ed è stato abitato da Nietzsche tra il 1880 e il 1887, proprio nel periodo in cui scrisse Così parlò Zarathustra.

Nel corso degli anni poi, il palazzo è stato oggetto di molteplici ampliamenti e dimora di molti artisti, ciascuno dei quali ha lasciato al proprio interno preziose testimonianze del loro passaggio. Non a caso custodisce al suo interno una moltitudine di tesori artistici di inestimabile valore, tra cui una nicchia di legno dipinto di Francesco Fontebasso nel XVIII secolo, e un bagno padronale impreziosito con foglie d’oro, piastrelle di vetro e raffinati mosaici dello scultore Napoleone Martinuzzi.

Nel prestigioso edificio Veneziano
, recentemente oggetto di una massiccia opera di restauro, è stato messo in vendita l’appartamento più imponente, ubicato al piano principale di Palazzo Berlendis. La cifra inizialmente richiesta è pari a 2,5 milioni di euro, e si può considerare a tutti gli effetti un autentico prezzo d’occasione per una dimora di siffatto pregio, sia storico ed artistico che immobiliare.

L’appartamento è ampio e confortevole, e misura circa 300 metri quadrati. Dal suo interno è possibile godere di un’esclusiva ed impareggiabile veduta sulla laguna, con i suoi ponti ed i suoi canali. Sicuramente una soluzione immobiliare consigliata, tra gli altri, a chi è in cerca di un appartamento suggestivo e romantico, dove concedersi delle splendide fughe col proprio partner.

L’unità abitativa dispone di quattro camere da letto, di cui due dotate di un proprio bagno privato; un ulteriore bagno, ed una grande cucina con dispensa e magazzino in grado di accogliere un gran quantitativo di provviste. Notevole è anche il grande salone centrale, riccamente adornato secondo il gusto in auge della Venezia del VII secolo. Dal punto di vista architettonico poi, spiccano in maniera sorprendente gli alti soffitti, i pavimenti in marmo, le pareti affrescate, le porte dipinte, una cappella privata, e molto altro ancora.

  • email
  • Print
  • Facebook
  • Twitter

Lascia un commento