Good Vibrations

Cultura e Spettacolo | di Gian Marco Giura | 10 febbraio 2017, 17:43

Good Vibrations: live for re-construction, ai Magazzini Generali di Milano il 22 febbraio il concerto a sostegno delle popolazioni colpite dal sisma del Centro Italia

Quando la solidarietà incontra la musica spesso sono possibili miracoli. Quando gli artisti decidono di mettersi al servizio di un’opera umanitaria accade che si raggiungano risultati insospettabili in tempi rapidi. È da queste premesse che è nato Good Vibrations: live for re-construction, il concerto che si terrà a Milano il 22 febbraio, ai Magazzini Generali, con l’obiettivo di raccogliere fondi che saranno interamente devoluti a favore del Comune di Muccia (Macerata) per sostenere la costruzione di un centro polifunzionale per l’aggregazione giovanile e la cultura, e (a favore) dell’Associazione Terra di Amatrice Onlus.


Il progetto è stato promosso da un gruppo di giovani attivi come volontari nei territori del Centro Italia che sono stati devastati dal terremoto, ed è «Il primo di una serie di eventi in cui la musica sarà protagonista», racconta Scilla Ruffo di Calabria, portavoce del gruppo, spiegando che: «L’obiettivo comune dei promotori dell’iniziativa è di organizzare non un solo evento ma una serie di attività che avranno il fine di raccogliere fondi da destinare alle popolazioni colpite dal sisma».


Diana Lou, il gruppo spagnolo LA The Band, DUMFOUND, Nicolò Cavalchini e Davide Dileo in arte Boosta, fondatore dei Subsonica, sono gli artisti che, a partire dalle ore 21, si alterneranno sul palco dei Magazzini Generali (per informazioni e acquisto dei biglietti: www.ticketone.it) per dare vita a una serata di grande musica e buone vibrazioni. L’iniziativa è promossa dal CISOM di Milano (Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta); l’evento è patrocinato dal Comune di Milano e dal Comune di Muccia, che si trova nelle Marche ed è stato duramente colpito dal sisma.


Partner di Good Vibrations: live for re-construction è il Comitato Giovani della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco. Nell’occasione, Unesco Giovani presenterà il progetto Box336am, finalizzato alla realizzazione di container sociali e culturali da inviare nelle zone colpite dalla catastrofe. Oltre che sul sito Ticketone.it, i biglietti saranno in vendita il giorno del concerto nel botteghino dei Magazzini Generali (via di Pietrasanta 14).

  • email
  • Print
  • Facebook
  • Twitter

Lascia un commento