Cavalcare l’onda

Motori | di Fabio Petrone | 29 luglio 2020, 11:33

VIVERE IL MARE dal mare introduce a un’altra dimensione del contatto con la natura, concedendo la libertà di cambiare orizzonte ogni gior- no, il piacere di tuffarsi in acque blu, il sollievo di potersi godere una vacanza in sicurezza…Una volta prese le oppurtune misure di sanificazione, la barca resta un ambiente circoscritto e protetto per- ché circondato dal mare. Per provare un’esperienza così bella, il charter re- sta la soluzione migliore. Occorre selezionare bene le mete da includere nella crociera e, quindi, la base da do- ve imbarcarsi; poi, bisogna scegliere il tipo di barca e, soprattutto, l’azienda di charter alla quale affidarsi per non avere sorprese. Prima di firmare alcun tipo di contratto, meglio leggerlo nei dettagli e assicurarsi di avere a che fare con un’agenzia di provata esperienza, in grado di assistere i propri clienti ovunque e di intervenire pron- tamente qualora la barca presentasse problemi durante la propria settimana di utilizzo, nei casi limite anche con la sostituzione della stessa. È importante valutare i servizi offerti.
Sulle barche più piccole l’equipaggio può essere composto dal solo skipper talvolta accompagnato da una hostess che organizza la vita di bordo, cucina, rassetta. Aumentando le dimensioni, non c’è limite di grandezza alle barche che si possono noleggiare, ovviamente della crew non si può proprio farne a meno e questa può crescere numerica- mente in maniera quasi esponenziale, tanto quanto la qualità dei servizi che certi yacht da sogno possono regalare ai propri ospiti, comprendendo chef stellato, personal trainer, DJ, istruttore di sub e/o di vela, medico, parrucchiere, baby sitter… fino all’elicotterista ovviamente munito di elicottero executive da utilizzare come commuter.
In questo speciale Yacht charter, Gentleman propone una serie di barche di lusso, dallo yacht al mega yacht, che rappresentano l’offerta oggi presente sul mercato. Si tratta di yacht disponibili nel Mediterraneo e associati ad agenzie di comprovata esperienza e molto ben organizzate.

Benetti 11.11 è un megayacht di lusso di 63 metri progettato «in-house» dal Benetti & Owner’s team design del cantiere toscano, un’unità vincitrice del World Superyacht Awards nel 2016, la cui prua verticale è uno degli stilemi di maggiore personalità. Realizzato con scafo in acciaio e sovrastruttura in alluminio, ha quattro ponti arredati in stile Art déco, piscine con idromas- saggio, una Spa con sala massaggi e bagno turco, sun deck con bar, grill, lettini. Lo yacht accoglie 12 ospiti in sei cabine. Fra le chicche, un impianto d’illuminazione dello scafo dotato di 46 luci subacquee che definiscono l’in- tera linea di galleggiamento, creando un fantastico scenario durante le ore notturne. Noleggiabile con Northrop and Johnson. Si chiama Pearl 95, mi- sura 29,2 metri ed è l’ammiraglia del cantiere inglese Pearl Yachts. Linee e compartimentazione firmate Bill Dixon, decor ad opera della design cele- brity inglese Kelly Hoppen, fanno del Pearl 95 un superyacht sportivo ma raffinato. Fra le principali caratteristi- che, un’ampia zona living luminosa e accogliente, sul ponte principale, una spaziosa cabina armatoriale con vetrate frontali oltre all’ampio flybridge e il versatile beach club che diventa ancor più spazioso una volta aperte le due piattaforme laterali di cui è dotata la poppa. Da Baxter Marine Charter. Sherakhan è una nave costruita nel 1965 da Vuyk en Zonen per l’esplorazione oceanica che nel 2005 è stata completamente convertita al charter come expedition yacht di lusso. Può accogliere fino a 26 ospiti in 14 suite di superficie compresa fra 30 e 50 mq, ciascuna allestita con un décor differente. Le aree comuni di Sherakhan e i lussuosi servizi includono un centro benessere completo, una biblioteca, una sauna, una palestra e una splendi- da sala da pranzo su due livelli. Anche in questo caso il pezzo forte dell’unità è il suo ponte sole, attrezzato da piscina Jacuzzi, lettini e chaise lounge, bar, ma soprattutto vasto da poter ac- cogliere gli ospiti per cene e party al chiaro di luna. Disponibile da Camper & Nicholson, come lo straordinario Shamrock V costruito da Camper & Nicholson nel 1930. Può ospitare fino a 8 persone in 4 camere, tra cui una suite armatoriale, 1 cabina matrimoniale e 2 cabine doppie. Se c’è la voglia di compiere un viaggio in capo al mondo, Genesia è la barca giusta da scegliere. È un explorer yacht con 9mila miglia di autonomia; può tranquillamente tra- versare l’Atlantico coast to coast andata e ritorno senza scalo. Nato come rude nave commerciale di supporto alle piattaforme off-shore, ma convertito allo yachting senza mai prendere servizio, grazie al lavoro di Andrea Vallicelli, che progettò Azzurra per l’America’s Cup del 1983, e Alessandro Nazareth.

Un refit premiato nel 2018 con il World Superyacht Awards e con l’International Superyacht Society Awards che coniuga tecnologia, stabilità e potenza del pro- getto navale con l’eleganza e la praticità dei suoi interni. Oltre all’appartamento armatoriale, a prua del ponte superiore, dispone di due cabine doppie sul ponte inferiore, due cabine doppie a prua del ponte principale, e una ca- bina di servizio con 2 letti sovrapposti, oltre alle aree destinate alle attività in comune. Si noleggia con Equinoxe Yachts. Per chi desidera veleggiare nel Mediterraneo, c’è Class IV, l’elegante yacht a vela costruito dal cantiere italiano Franchini Yachts, oppure Logica, sloop da crociera disponibile per il noleggio nel Mar Tirreno, entrambi con Equinoxe Yachts. Planet Nine, di- segnato da Tim Heywood e costruito in Italia da Admiral, è uno yacht di oltre 73 metri costruito per ottenere la certificazione «Ice Class» ovvero in grado di portare i suoi ospiti a navigare an- che tra i ghiacci. Uno yacht di grandi volumi, articolato su cinque ponti col- legati fra loro da due ascensori (uno è di servizio per la crew), che naviga trasportando con sé un elicottero MD- 600N Explorer con helipad, sistema di rifornimento carburante e cabina elicotterista dedicati. Oltre a una grande sala cinema, la nave dispone di sistemi d’intrattenimento in ognuna delle sei cabine ospiti, di bagno turco, sauna e area fitness, Jacuzzi sul ponte esterno, beach club e toys da mare quali due tender da 32’, moto d’acqua, windsurf, dive center. In estate nel Mediterraneo. Solandge è una nave di 85 metri che ha bisogno di 29 persone di equipaggio. Disegnata da Espen Ønio, con interni nati dalla collaborazione fra Rodriguez Interiors e Dolker & Voges, ha un allestimento ricco al limite dell’opulento. Dotato di una pista da ballo con cabina per DJ, un centro benessere. Accoglie 12 ospiti per notte in sei cabine da so- gno, fa parte dell’offerta Fraser Yachts. Si tratta di un Lurssen, la Rolls-Royce del mare, come il superyacht Lurssen Madsummer dalle proporzioni armo- niose per una lunghezza di 95 metri. Disegnato da Harrison Eidsgaard con un grande beach club, un’area benessere con terrazza sul mare sul ponte inferiore e a prua, un helipad.

  • email
  • Print
  • Facebook
  • Twitter

Lascia un commento

  • blog