10 campi top

Wellness e Sport di Giulia Cimpanelli - Class

Al primo posto, le 18 buche par 71 del The Dutch, in Olanda, disegnate da Colin Montgomerie, inaugurato nell'ottobre del 2010.

Dieci campi, dal Marocco alla Finlandia, disegnati da architetti specializzati ed ex campioni, in location straordinarie raggiungibili in poche ore di volo. Già così sarebbero destinazioni ideali per un weekend sulle 18 buche. Ma questi green hanno qualcosa in più: sono stati inaugurati da poco. Così si aggiunge il piacere senza prezzo di essere tra i primi a giocarvi. E poterlo raccontare.

  1. The Dutch, Olanda

    Accessibile solo ai soci membri del club, nel 2013 inaugurerà un secondo percorso da 18 buche aperto agli esterni. La quota di membership è di 132 euro. Non molti per calcare uno dei 5 campi europei candidati a ospitare la Ryder Cup 2018...

  2. Artic Golf, Finlandia

    A meno di 2 chilometri dal caratteristico paese di Babbo Natale è stato disegnato questo spettacolare percorso sul quale si può provare la magia di giocare a golf con il sole di mezzanotte. E alla buca 15 si entra nel Circolo polare artico. Nove buche sono aperte tutto l’anno e si gioca sulla neve.

  3. Eléa Golf, Cipro

    Affacciato sul Mediterraneo, ambisce a diventare uno dei campi top in Europa. Molto tecnico, propone tranelli e ostacoli naturali che invitano alla sfida e alla ripetizione del giro. Pacchetti Acentro da 1.745 euro con volo di linea, 7 notti deluxe all’Intercontinental Aphrodite Hills, 4 Golf fees.

  4. Terre dei Consoli, Italia

    Inserito all’interno di un nuovo complesso residenziale, il percorso è animato da un ricco sistema di laghetti e si snoda assecondando le avvallature naturali. Punto chiave la buca 9, The Island, dove il green sembra emergere dallo specchio d’acqua.

  5. Golf Park Slapy

    Agli 86 campi che già costellavano la Repubblica Ceca si aggiunge oggi questo bel percorso, vicino alla diga di Slapy. Punto chiave: la buca 7, par 4, da 279 m, una buca a gomito con diversi ostacoli e bunkers. Strepitosa la vista sulle foreste.

  6. Costa Navarino, Grecia

    Realizzati sul mare ma con vista sulle montagne, i percorsi, The Dunes e The Bay, sono entrambi molto spettacolari, con grandi green ondulati, ampi fairways e bunkers dalle sponde alte. Pacchetti Kuoni, Best Tours da 99 euro al giorno a persona in 5 stelle.

  7. Kempinski Golf Adriatic, Croazia

    Il primo campo professionale a 18 buche in Istria (a 36 km da Trieste) è pieno di insidie, prime fra tutte il forte vento e i bunker posizionati strategicamente. Pacchetti Francorosso: 4 notti al Kempinski Hotel Adriatic, inclusi due green fee, 630 euro a persona.

  8. Tunisi Golf Club

    È il campo del più nuovo e prestigioso resort della Tunisia, parte della catena di lusso The Residence, che comprende anche una Thalasso-Spa di 3.500 mq. Il percorso, in stile links, è inserito in un’oasi naturale. Pacchetti Acentro: da 1.335 euro a testa con volo di linea, 5 notti, green fees giornalieri.

  9. Palmares Golf, Portogallo

    Il campo offre l’opportunità di cambiare setting e modalità di gioco ogni nove buche. È diviso infatti in tre percorsi, uno con alberi secolari e vista sulle colline Monchique, il secondo intorno a due laghi e il terzo a picco sull’oceano. Nel 2013 è prevista l’apertura del 5 stelle Onyria Palmares Hotel.

  10. Sofitel Mogador Golf&Spa, Marocco

    Combina colpi sul lungomare, come nei golf scozzesi, con buche nella sabbia, come in Arizona. Particolare il sistema di irrigazione con tecnica dei giardini filtranti. Pacchetti Hotelplan: da 96 euro per persona a notte al Sofitel Luxory Hotel 5 stelle.

Classifica elaborata 03 luglio 2012
  • email
  • Print
  • Facebook
  • Twitter

Lascia un commento