Golf ad alta quota

Wellness e Sport di Marcella Magliucci
  • Il Golf Club Alta Badia è un 9 buche par 72.

    Il Golf Club Alta Badia è un 9 buche par 72.

  • 18 buche par 69 per il Golf Club Cervino.

    18 buche par 69 per il Golf Club Cervino.

  • Il Golf Club Alpe di Siusi è un tracciato18 buche par 69.

    Il Golf Club Alpe di Siusi è un tracciato18 buche par 69.

  • Il Golf Club Campo Carlo Magno è 1.650 metri  d\'altezza.

    Il Golf Club Campo Carlo Magno è 1.650 metri d’altezza.

  • Ai piedi delle Dolomiti, la Cortina Golf Club.

    Ai piedi delle Dolomiti, la Cortina Golf Club.

  • il Dolomiti Golf Club è considerato uno dei 18 buche più impegnativi dell’intero Arco Alpino.

    il Dolomiti Golf Club è considerato uno dei 18 buche più impegnativi dell’intero Arco Alpino.

  • Il Courmayeur Golf Club è un 9 buche par 68 ai piedi del Grandes Jorasses.

    Il Courmayeur Golf Club è un 9 buche par 68 ai piedi del Grandes Jorasses.

  • Il campo di Petersberg si conferma uno dei più scenografici dell’Alto Adige.

    Il campo di Petersberg si conferma uno dei più scenografici dell’Alto Adige.

  • 9 buche par 68 per il Golf Val Pusteria firmate da Baldovino Dassù e Alvise Fioravanti.

    9 buche par 68 per il Golf Val Pusteria firmate da Baldovino Dassù e Alvise Fioravanti.

  • Divertente e delicato il campo 18 buche Passiria Meran.

    Divertente e delicato il campo 18 buche Passiria Meran.

La classifica dei dieci campi di montagna italiani dove, da maggio a fine settembre, lo swing diventa un vero piacere.

  1. Golf Club Alta Badia

    Situato a pochi minuti di macchina dal centro di Corvara, il Golf Club Alta Badia è un 9 buche par 72 tra i più alti d’Europa. Affascinate come la natura che lo circonda, il tracciato si snoda ai piedi del Massiccio del Sella e del Sassongher, tra boschi e ruscelli in grado di dare filo da torcere anche ai giocatori più forti. Da non perdere.

  2. Golf Club del Cervino

    Realizzate dall’architetto Donald Harradine negli anni cinquanta a 2050 metri di altitudine e trasformato in un divertente 18 buche par 69 nel 2008, il Golf Club del Cervino è il tracciato più alto delle Alpi. I suoi fairway mossi e stretti, spesso attraversati o costeggiati dal torrente Marmore, richiedono un buon controllo di palla e una certa dose di concentrazione, resa difficile da mantenere dallo spettacolo del Cervino che sovrasta il campo, distraendo anche i giocatori più esperti.

  3. Castelrotto Golf Club Alpe di Siusi

    ncastonato nel cuore delle Dolomiti, ai piedi dello Sciliar, il Golf Club Alpe di Siusi è, un tracciato18 buche par 69 scenograficamente considerato uno dei più belli dell’Italia Settentrionale. Laghetti, dirupi, ruscelli e incantevoli cascate caratterizzano fairway mossi, stretti e spesso situati su più livelli. Divertente sia che sia abbia un hcp a due cifre sia che si sfoggi un prestigioso One Digit.

  4. Campo Carlo Magno

    Un altro campo alto, 1.650 metri, è quello del Golf Club Campo Carlo Magno, disegnato nel 1923 dal grande Henry Cotton all'interno di una suggestiva foresta di abeti. Divertente e delicato, il tracciato corre a pochi minuti dal cuore di Madonna di Campiglio ed è un 9 buche par 70 con doppie partenze, reso unico dallo spettacolo delle Dolomiti di Brenta che lo sovrastano.

  5. Cortina Golf Club

    Dopo anni di discussioni e progetti rimasti nel cassetto, finalmente il Cortina Golf Club è oggi una bellissima realtà di 9 buche par 36 (destinate a diventare 18) disegnate nella Conca Ampezzana. Firmato da Peter Harradine e Silvio Bernardi il tracciato, mosso e delicato, corre ai piedi delle Dolomiti, tra boschi e prati punteggiati da piccoli specchi d’acqua che rendono il gioco ancor più impegnativo.

  6. Dolomiti Golf Club

    Considerato uno dei 18 buche più impegnativi dell’intero Arco Alpino, il Dolomiti Golf Club è un bellissimo par 73 che si snoda nel comune di Sarnonico, in Alta Val di Non. Fairway ampi ma mossi e green ben difesi da grandi bunker e insidiosi laghetti, ne fanno un tracciato stimolante per tutti i livelli di gioco. A disposizione degli ospiti anche quattro buche executive.

  7. Courmayeur Golf Club

    Nato negli anni ‘30 da un progetto di Peter Gannon e revisionato dal grande Henry Cotton, negli anni 40, il Curmayeur Golf Club è un seducente 9 buche par 68 accoccolato ai piedi del Grandes Jorasses, a pochi minuti dal centro della celebre e omonima località sciistica. Green piccoli da studiare con attenzione e fairway ampi ma spesso mossi ne fanno un campo degno di nota e sempre stimolante.

  8. Petersberg Golf Club

    Con l’altopiano e le Dolomiti del Brenta a fare da cornice, il campo di Petersberg si conferma uno dei più scenografici dell’Alto Adige. Bello quindi, ma anche delicato e stimolante per tutti i golfisti, il tracciato è un 18 buche par 71 molto ondulato ma non eccessivamente lungo o troppo punitivo.

  9. Golf Club Val Pusteria

    Foreste fitte e improvvise aperture su grandi parti verdissimi caratterizzano le 9 buche par 68 del Golf Val Pusteria firmate da Baldovino Dassù e Alvise Fioravanti. Pensato per far divertire anche i giocatori bassi di handicap, il campo corre tra gli ostacoli d'acqua, i prati e i boschi che punteggiano le colline situate ai piedi di Plan de Corones, in uno scenario da favola.

  10. Passiria Merano

    Divertente e delicato il Passiria Merano è un 18 buche baciato da un clima tutto sommato sempre mite, che gli permette di essere praticabile da febbraio a novembre. Mosso e punteggiato da laghetti insidiosi (presenti soprattutto nelle prime 9 buche), il percorso richiede una buon controllo della palla e una certa capacità nel gioco corto.

Classifica elaborata 30 luglio 2014

Lascia un commento