I musei sono di moda

Cultura e Spettacolo di Samantha Primati
I musei sono di moda

Coco Chanel diceva «la moda passa, lo stile resta». E la memoria storica, per non farci dimenticare le mode, la custodiscono con passione e attenzione dieci templi sacri sparsi nei maggiori continenti. Sono i musei della moda più importanti al mondo. Luoghi incantati e affascinanti dove si possono scoprire le origini di quello che si indossa nella vita quotidiana. Ecco la classifica.

  1. The Costume Institute – USA

    Nato come istituto indipendente per il volere di Irene Lewisohn, nel 1946, con il contributo dell'industria della moda, è stato assorbito dal Met. Diana Vreeland, la geniale stylist che ha curato il look di Jackie Kennedy, ne è stata la curatrice dal 1972 al 1989

  2. Victoria & Albert Museum – UK

    Dal 1852, anno di fondazione, il Victoria & Albert Museum ha iniziato a collezionare abiti. Il risultato? La collezione del dipartimento Furniture, Textiles and Fashion del Victoria & Albert è una delle più grandi del mondo e comprende abiti, accessori, gioielli e disegni dal XVII secolo a oggi

  3. Les Art Decoratives – Francia

    Nato all'inizio del secolo scorso, il Museo delle Arti Decorative di Parigi traccia la storia del costume con una collezione molto ampia che parte dal VII° secolo

  4. Mode Museum – Belgio

    Tra gli oggetti che il museo belga MoMu colleziona, il più antico risale al XVI° secolo

  5. Fashion Museum – UK

    Il Fashion Museum di Bath ha una collezione molto ampia che spazia dalla moda maschile a quella femminile, dagli accessori ai gioielli, dalle fotografie di moda alla biancheria intima. Dal XVI° secolo a oggi

  6. Fashion Institute of Technology – USA

    Uno dei più grandi musei della moda del mondo, vanta una collezione di oggetti dal XVIII° secolo a oggi, ma il suo punto di forza è la vasta sezione dedicata alla moda contemporanea

  7. Textile Museum – USA

    Fondato da George Hewitt Myers, che ha curato le acquisizioni fino alla sua morte, avvenuta nel 1957, il museo si caratterizza per la collezione di abiti e tessuti provenienti dall'Africa, dall'America Latina e dall'Asia

  8. Fashion and Textile Museum – UK

    Fondato dalla designer Zandra Rhodes, è situato nel cuore del quartiere londinese Bermondsey Village, in un edifico disegnato dall'architetto messicano Ricardo Legorreta. Tra una sala e l'altra, merita una sosta il caffè

  9. Bata Shoe Museum – Canada

    L'obbiettivo di questo singolare museo dedicato alla scarpa è di contribuire allo sviluppo della comprensione del ruolo della scarpa nella storia e nella società

  10. Kyoto Costume Institute – Giappone

    L'interesse del KCI è concentrato sul ruolo della moda occidentale, come abbia influenzato il modo di vestire di tutto il mondo

Classifica elaborata 28 gennaio 2012

8 Risposte a “I musei sono di moda”

  1. KsiWNQwJUY dice:

    soma pills deadmau5 soma san diego tickets – soma urine drug screen

  2. zxSrXFPrup dice:

    http://recessart.com/wp-content/buyvaliumonline/#6 buy valium online no prescription canada – what is valium used 4

Lascia un commento