Il must del Salone

Arte e Design di ilaria de bartolomeis
  • Reinterpreta la tradizione artigianale la collezione di sedie Tabù firmata da Eugeni Quitllet.

    Reinterpreta la tradizione artigianale la collezione di sedie Tabù firmata da Eugeni Quitllet.

  • La lampada Alice di Lasvit p realizzata con elementi di vetro modellati come se fossero petali.

    La lampada Alice di Lasvit p realizzata con elementi di vetro modellati come se fossero petali.

  • Cassina festeggia i 40 anni del celebre divano Maralunga disegnato da Vico Magistretti.

    Cassina festeggia i 40 anni del celebre divano Maralunga disegnato da Vico Magistretti.

  • Hernès ha rieditato una collezione di sedute e tavolini realizzata in cuoio naturale realizzate da Jean-Michel Frank.

    Hernès ha rieditato una collezione di sedute e tavolini realizzata in cuoio naturale realizzate da Jean-Michel Frank.

  • Effetto coocn per il sofà Husk di B&B Italia.

    Effetto coocn per il sofà Husk di B&B Italia.

  • Protagonista assoluto della collezione di lampade Scrittura di Artemide è il LED.

    Protagonista assoluto della collezione di lampade Scrittura di Artemide è il LED.

  • Nata alla fine degli anni 50, la libreria Albero viene  riproposta da Poltrona Frau per le sue caratteristiche d\'avanguardia che la rendono contemporanea ieri come oggi.

    Nata alla fine degli anni 50, la libreria Albero viene riproposta da Poltrona Frau per le sue caratteristiche d’avanguardia che la rendono contemporanea ieri come oggi.

  • I tavolini Maya richiamano la capacità di creare manufatti perfetti dell’antica civiltà guatemalteca.

    I tavolini Maya richiamano la capacità di creare manufatti perfetti dell’antica civiltà guatemalteca.

  • Linee morbide e apparentemente destrutturate restituiscono un effetto fluttuante del divano Mimic di De Padova.

    Linee morbide e apparentemente destrutturate restituiscono un effetto fluttuante del divano Mimic di De Padova.

  • Un blocco di pietra lavica diventa una seduta ipercontemporanea in fibra di carbonio grazie a Peugeot Design Lab.

    Un blocco di pietra lavica diventa una seduta ipercontemporanea in fibra di carbonio grazie a Peugeot Design Lab.

Torna il Salone del mobile e le aziende del design, con i loro progetti, delineano il panorama dell’interior design contemporaneo.

Tra arredi iconici reinterpretati dal punto di vista del comfort, della funzionalità e dei materiali ed elementi che coniugano estetica minimale e lavorazione artigianale, la casa ritorna a essere un ambito privato, intimo e rassicurante in cui raccogliersi e godere della bellezza estetica e scultorea di tavolini, divani, lamapde e librerie. Ecco i dieci pezzi su cui investire perché non passano, e non passeranno, mai di moda.

  1. Tabù, sedie

    Reinterpreta la tradizione artigianale la collezione di sedie firmata da Eugeni Quitllet. Il progetto è realizzato, in un gioco di contrasti, attraverso l’innesto di diversi elementi di legno massello di frassino e plastici. La collezione Tabù è certificata FSC: ogni variante della seduta è, infatti, realizzata con legno proveniente da foreste gestite in maniera sostenibile e responsabile secondo rigorosi standard ambientali, sociali ed economici.

  2. Alice, lampada

    Un fiore che si schiude grazie a un sistema maccanizzato: ecco la lampada Alice, realizzata con elementi di vetro modellati come se fossero petali e sostenuti da cavi invisisbili. Un hanging mobile contemporaneo che reinterpreta tutta la magia del cristallo di Boemia.

  3. Maralunga, divano

    Cassina festeggia i 40 anni del celebre divano disegnato da Vico Magistretti. Vincitore del Compasso d'oro, il progetto, caratterizzato da un poggitesta che può essere alzato o abbassato a seconda delle necessità, ha posto le basi per gli arredi trasformisti che determinano le nuove tendenze dell'interior design.

  4. Riedizioni, sedute e tavolini

    Jean-Michel Frank ha iniziato a lavorare con Hermès nel 1924 e da questa collaborazione sono nati progetti iconici della storia dell'interior design. Per rendere omaggio all'estro creativo e all'approccio innovativo del designer, la maison francese ha rieditato una collezione di sedute e tavolini realizzata in cuoio naturale con struttura in ferro forgiata a mano. Sono creazioni artigianali riproposte in edizione limitata.

  5. Husk, divano

    Nato da un insieme di cuscini strutturali che creano uno schienale e dei braccioli alti, il divano Husk accoglie gli ospiti in un grande abbraccio creando una culla intima e protetta. L'effetto cocoon è sottolineato anche dalla seduta profonda che arriva fino a 102 centimetri e dal rivestimento in tessuto morbido lavorato con effetto capitonné.

  6. Scrittura, lampade

    Scrittura è una collezione di lampade che, presentandosi come un segno grafico deciso, descrive lo spazio attraverso la luce. Protagonista assoluto è il LED che può essere attivato con un comando hand gestic a distanza ravvicinata per mezzo di semplici movimenti della mano o grazie a un'app utilizzabile su smartphone, tablet, pc.

  7. Albero, libreria

    Nata alla fine degli anni 50, questa libreria, realizzata interamente in legno, viene scelta e riproposta da Poltrona Frau per le sue caratteristiche d'avanguardia che la rendono contemporanea ieri come oggi. Ha struttura autoportante, girevole, liberamente componibile che permette di installare la libreria anche al centro della stanza.

  8. Maya, tavolini

    Si chiama Maya e richiama, con la sua austera bellezza, l’antica civiltà guatemalteca, e la sua capacità di creare manufatti perfetti. La collezione di tavolini, inoltre, mette a contrasto la bellezza delle venature del legno (rovere naturale) utilizzato per le gambe e la metericità della pietra che caratterizza il piano, proposto in pietra serena o travertino.

  9. Mimic, divano

    Accostando moduli di diverse dimensioni e differenti schienali si possono creare svariate possibilità di seduta, da quelle più standard a quelle in formato maxi e con pouf, rendendo questo divano componibile adattabile sia alla casa che al contract. Le linee morbide e apparentemente destrutturate restituiscono un effettetto fluttuante del divano.

  10. Onyx, divano personalizzabile

    Un blocco di pietra lavica, irregolare, massiccio, ruvido, materico diventa una seduta ipercontemporanea in fibra di carbonio, dalle linee nette e regolari. Così il design trasforma la natura in una scultura. Il progetto del divano personalizzabile Onyx può essere realizzato abbinando anche la fibra di vetro e il legno, il quarzo e l’alluminio, il diaspro ferroso e l’acciaio. La creazione di ogni pezzo necessita 70 giorni di lavoro.

Classifica elaborata 10 aprile 2014

Lascia un commento

  • blog