Le donne della finanza nel mondo

Moda e Tendenze di Redazione

Ana Patricia Botìn

Dalla Germania al Brasile, passando per la Danimarca e l’Argentina, sono le donne ai vertici delle amministrazioni bancarie.

  1. Laureata in economia all'Università di Stoccolma, la Falkengren cominciò a lavorare nel 1987 alla SEB, la più antica banca privata svedese che oggi punta anche al mercato cinese. Nel 2010 ha conquistato il 65° posto della clssifica di Forbes relativa alle 100 donne più potenti del mondo. Spesso è presa come figura di riferimento per le donne che lavorano poiché poco dopo essere diventata presidente della SEB partorì una bambina e anziché lasciare il lavoro per fare la mamma, convinse il marito Ulf a prendersi un periodo di aspettativa al posto suo

  2. Laureata in economia all'Università di Stoccolma, la Falkengren cominciò a lavorare nel 1987 alla SEB, la più antica banca privata svedese che oggi punta anche al mercato cinese. Nel 2010 ha conquistato il 65° posto della clssifica di Forbes relativa alle 100 donne più potenti del mondo. Spesso è presa come figura di riferimento per le donne che lavorano poiché poco dopo essere diventata presidente della SEB partorì una bambina e anziché lasciare il lavoro per fare la mamma, convinse il marito Ulf a prendersi un periodo di aspettativa al posto suo

  3. E' approdata alla banca svizzera nel 2001, nel 2007 è stata nominata co-presidente della sezione Debit capital markets per la Gran Bretagna, ruolo poi allargato al Nord Europa. Allegra Berman è una colta collezionista di arte contemporanea, tanto da essere nominata dal primo ministro Cameron nel consiglio della National Portrait Gallery

  4. Managing director di Morgan Stanley, ha il compito di sorvegliare i trader di titoli di stato e delle obbligazioni bancarie di Portogallo, Irlanda, Grecia e Spagna, dal momento in cui le finanze pubbliche di queste nazioni sono sempre più intrecciate con le loro banche. Grazie a questo ruolo, ha affermato Moledina divertita, suo figlio di cinque anni “sa benissimo dov'è situata la Grecia nella mappa del mondo”

  5. Laureata in giurisprudenza alla Georgetown University di Washington Kyra Hazou ha iniziato a lavorare presso lo studio legale Rogers&Wwlls a New York. Dal 1985 al 2000 è stata Managing Director e Regional General Counsel della banca d'investimento americana Salomon Brothers (del gruppo Citibank) a Londra. E' stata non-executive director della Financial Services Authority (un'autorità indipendente del Regno Unito che ha compiti di vigilanza sui mercati finanziari ) e da metà 2011 è non-executive director di Société Générale

  6. Oltre alle cariche presso la Borsa di Londra (non-executive director) e di Milano (vicepresidente), la baronessa Janet Cohen è presidente dell'inglese BPP University College, siede nella Camera dei Lord di Londra nelle fila del partito Laburista occupandosi di trade, industria e tassazione. È conosciuta anche come autrice di libri gialli (che firma per la maggior parte con il suo nome da ragazza, Janet Neel). Dal 1994 al 1999 è stata Governor della Bbc, ossia ha fatto parte dell'organo di garanzia della televisione britannica. Ha tre figli

  7. Laureata alla University of Hong Kong ha poi conseguito un Mba ad Harvard. Oggi Diana Chang è ceo di Euro Ccp, la società controllata dalla holding americana Depositary Trust & Clearing Corporation. Ha iniziato la sua carriera a Hong Kong alla Computer Processing Services, per poi passare alla JP Morgan, alla Bank of New York di Singapore e a Euroclear a Bruxelles e come Managing Director delle strategie di mercato Emea alla Citi a Londra. Nel 2003 è stata invitata a partecipare alla COGESI (Contact Group Euro Securities Infrastructure) della Banca Centrale europea

  8. Entrata nell'ultima classifica delle 100 donne più influenti stilata dal Financial News, è alla guida di una delle principali società mondiali di risparmio gestito. Laureata in business e finanza all’Anglia Ruskin University di Cambridge, dopo una breve esperienza come head hunter, ha lavorato per la società d'investimento Foreign and Colonial, specializzandosi in mercati emergenti, e come account manager a Merril Lynch Investment Managers, che si è fusa con BlackRock nel 2006. è inoltre membro della commissione Emea Capital and Leadership di BlackRock

  9. Si è laureata all'Ecole nationale de la statistique e de l'administration economique, poi ha affinato per alcuni anni le sue qualità di trader, operando sui prodotti finanziari derivati. Moreau è approdata nel gruppo nel 1998 e da allora è partita la sua ascesa all'interno delle divisioni derivati

  10. Julia Hoggett è entrata in Bank of America Merril Lynch nel 2010 come managing director del Fig (Financial Institution Group) Flow Financing Business per Europa, Medioriente e Africa. Dopo la laurea, è stata ricercatrice al Centre for History and Economics al Kings College di Cambridge, con un focus sull'Africa Subsahariana. In seguito è diventata vice president di JPMorgan. Successivamente ha guidato la Depfa Bank, una delle più importanti banche irlandesi

Classifica elaborata 22 gennaio 2012
  • email
  • Print
  • Facebook
  • Twitter

Lascia un commento

  • blog