L’ora del sì

Orologi e Gioielli di redazione

Al polso di Sean Connery/007, un Rolex Submariner.

Con l’arrivo della primavera è tempo di matrimoni. E l’usanza vuole che, se a lei si regala un anello, per lui esiste un solo regalo: l’orologio. L’unico oggetto in grado di superare il passare del tempo e capace di esprimere un concetto fondamentale per chi si appresta a salire sull’altare: da quel momento il tempo sarà insieme a chi si ama.
Ecco i 7 orologi tra cui scegliere, una classifica elaborata tenendo conto di: valore della marca, tradizione; stile (che non dev’essere troppo ridondante visto il significato romantico di questo dono) e praticità (tale da fare di quest’orologio un oggetto perfetto da indossare sempre e non solo in occasioni particolari: quindi niente complicazioni meccaniche troppo sofisticate).

  1. Patek Philippe

    Il Calatrava Ref.5227 è l'orologio perfetto per tutta una serie di motivi. Il primo è che è un Patek Philippe, ovvero della marca che più si rivaluta nel tempo, anche economicamente. Il secondo è che è un segnatempo classico che sarà sempre di moda, e che quindi potrà essere tramandato ai figli che verranno. Il terzo è che è discreto, ma prezioso, grazie alla cassa in oro (stesso materiale usato anche per lancette e fibbia del cinturino. Costa 28.810 euro.

  2. 2.
    scheda
    Rolex

    Va bene lo stile classico, ma negli anni (soprattutto grazie a Rolex) anche quello sportivo è diventato a sua volta un classico. Quindi un orologio iconico come il GMT-Master II è perfetto perché può essere indossato sempre. E poi ha anche la funzione di lettura di un secondo fuso orario che lo rende ancora più utile. Costa 7.350 euro.

  3. Panerai

    Se il vostro futuro sposo non vede altro che action movie, Panerai ha insegnato che se un orologio è bello può avere anche dimensioni più importanti e imponenti. Per non parlare della forma della cassa che non necessariamente dev'essere quella tonda. Il Radiomir 1940 Chronograph è tutto questo e con un tocco di stile rétro, ispirato alle prime produzioni del marchio degli anni 40. Cassa in oro bianco e movimento manuale. Costa 46.900 euro.

  4. Jaeger-LeCoultre

    Cosa c'è di più intimo di una personalizzazione? Questo è uno dei punti forte di un Reverso, lo storico modello dalla cassa reversibile, che sul lato in metallo permette di mettere iniziali, nomi, frasi e quant'altro. Sperando che il matrimonio duri per sempre... Il Grande Reverso Night & Day costa a partire da 7.800 euro.

  5. 5.
    scheda
    Piaget

    Tanto più grande è il sentimento, tanto più sottile può essere l'orologio che lo simboleggia. Piaget con l'Altipiano 38MM 900P ha creato uno degli orologi più sottili della storia con solo 3,65 mm di spessore. Come ha fatto? Ha integrato il movimento manuale direttamente nella cassa in oro rosa. E poi il divertimento di vedere i meccanismi direttamente sul quadrante è ineguagliabile. Costa 23.300

  6. 6.
    scheda
    Omega

    Con uno Speedmaster si va a colpo sicuro: è uno degli sportivi più conosciuti e apprezzati. Ma forse nella versione classica è un po' troppo aggressivo per simboleggiare un momento così romantico. Ecco allora un modello della collezione che è perfetto per l'occasione: lo Speedmaster '57. Ha tutte le caratteristiche che hanno reso celebre la collezione, con un tocco più classico e vintage. Quindi il cronografo e la scala tachimetrica su un sobrio quadrante bianco e un cinturino in pelle. Costa 8.045 euro.

  7. Montblanc

    Ci sono uomini che amano l'understatement, un'eleganza mai sopra le righe ed essenziale. Per queste basta un orologio senza troppi fronzoli, ma con uno stile classico e senza tempo. Perfetto è il Meisterstück Heritage Date Automatic, in acciaio e con l'unica concessione sopra le righe rappresentata da un numero romano applicato alle ore 12. Poi con discrezione si può anche ammirare il movimento automatico attraverso il fondello trasparente. Costa 2.090 euro.

Classifica elaborata 10 aprile 2017
  • email
  • Print
  • Facebook
  • Twitter

Lascia un commento