Maglioni: da marinaio

Moda e Tendenze di Samantha Primati
  • Cruciani

    Cruciani

  • Elvis Presley

    Elvis Presley

  • Lanificio Colombo

    Lanificio Colombo

  • Fred Perry

    Fred Perry

  • Pescatori riparano le reti in Devon, Regno Unito

    Pescatori riparano le reti in Devon, Regno Unito

  • Brunello Cucinelli

    Brunello Cucinelli

  • Avon Celli

    Avon Celli

Il maglione da marinaio o Guernsey è un indumento tradizionale dei pescatori inglesi. Ha caratteristiche ben precise che riguardano la lavorazione e il modello. L’originale, infatti, è lavorato in un solo pezzo senza cuciture partendo dal collo. Il davanti è identico al dietro, così che si possa indossare indistintamente su entrami i lati. Le maniche sono leggermente sopra il polso, dettaglio che serviva per non bagnarsi durante il lavoro con l’acqua di mare.  La lavorazione può essere a trecce, che ricorda i simboli marinari, o a zig zag, detta anche marriage lines perché  ricorda gli alti e bassi della vita di coppia , come i modelli prodotti a Filey, un piccolo villaggio sulla costa inglese nordorientale. E se non si è dei veri pescatori si può comunque indossare un caldo pull ispirato a quello originale dei fishermen. Ecco una selezione dei migliori da indossare d’inverno.

  1. Cruciani

    Come il più classico dei classici golf pesante da portare sotto un caban, il lupetto di Cruciani è tinto con effeto delavè

  2. Brunello Cucinelli

    Cucinelli riesce a coniugare l' antico e il moderno, il semplice con il rustico in questo capo basic da avere

  3. Lanificio Colombo

    Lavorato a trecce e rombi sulla parte centrale e in morbid cashmere è perfetto anche con i pantaloni di velluto a coste dal taglio classico e il risvolto sull'orlo.

  4. Fred Perry

    L'archetipo dei golf da fisherman in versione candida da portare non solo al mare d'inverno ma anche sulla neve

  5. Avon Celli

    Dal sapore baby con il collo alto, il dolcevita di Avon Celli in cashmere morbido è la versine preppy del maglione da pescatore

Classifica elaborata 22 dicembre 2011

Lascia un commento

  • blog