Milano Moda Uomo

Moda e Tendenze di redazione
  • Gucci

    Gucci

  • Burberry Prorsum

    Burberry Prorsum

  • Bottega Veneta

    Bottega Veneta

  • Frankie Morello

    Frankie Morello

  • Daniele Alessandrini

    Daniele Alessandrini

  • Ermenegildo Zegna

    Ermenegildo Zegna

  • Roberto Cavalli

    Roberto Cavalli

  • Corneliani

    Corneliani

  • Corneliani

    Corneliani

  • Costume National

    Costume National

  • Disquared2

    Disquared2

  • Emporio Armani

    Emporio Armani

  • Etro

    Etro

  • Salvatore Ferragamo

    Salvatore Ferragamo

  • Versace

    Versace

  • Jil Sander

    Jil Sander

  • Missoni

    Missoni

  • Moncler

    Moncler

  • Canali

    Canali

  • Calvin Klein

    Calvin Klein

  • Moschino

    Moschino

  • John Varvatos

    John Varvatos

  • Ports 1961

    Ports 1961

  • John Richmond

    John Richmond

  • Girogio Armani

    Girogio Armani

  • Trussardi

    Trussardi

  • Zzegna

    Zzegna

Milano Moda Uomo si è conclusa da pochi giorni. In un’atmosfera di discreta sobrietà, gli stilisti hanno celebrato il gentleman moderno. La tendenza per il prossimo autunno inverno sembra, infatti, preferire un uomo sobrio, che indossa volentieri la giacca, come il cappotto. Un uomo che osa vestirsi con colori scuri, ma anche con il bordeaux e l’ottanio. E non disdegna le grandi sciarpe.

Ma quali sono state le migliori sfilate? La redazione di Gentlemanlife/Classlife ha osservato, preso appunti e stilato la classifica (scelte per originalità, perfezione dei tagli, location e musica).

Classlife e Gentlemanlife ha scelto di non inserire in questo ranking solamente una sfilata: quella di Prada, e di considerarla come uno show fuori dal coro (guarda qui l’articolo). Miuccia Prada ha, infatti, allestito un vera e propria performance che difficilmente si può giudicare con i parametri usati per le altre sfilate. La donna più potente della moda ha portato sul red carpet della sua sede in via Spartaco attori di Hollywood del calibro di Adrien Brody, Gary Oldman e Willem Defoe, per interpretare (e non solo indossare) quelo che sarà lo stile del prossimo inverno. Allestendo così un vero e proprio spettacolo emozionante, colto e innovativo. Che si è concluso con una vera e propria standing ovation.

Classifica elaborata 19 gennaio 2012

Lascia un commento