Ristoranti da vacanza

Viaggi e Sapori di Laura Pizzardello
Ristoranti da vacanza

Sapere che nel luogo di vacanza scelto si troverà un ristorante d’alta qualità regala un plus di soddisfazione. In Italia come in alcune mete internazionali è possibile trovare il meglio della ristrorazione del luogo senza rinunciare al comfort della struttura sia essa un restort sulle colline o un albergo vista mare.

  1. L’Andana, Grosseto (Toscana)

    Un nome che è garanzia di qualità abissale in cucina, Alain Ducasse: l’Andana (membro di Chateaux&Hotels Collections), fondato dallo stesso Ducasse, si basa su due colonne davvero granitiche. All'interno della Tenuta, antica proprietà del duca Leopoldo II, si trovano due ristoranti, quello dell'hotel e la Trattoria Toscana, entrambi orchestrati dallo chef Christophe Martin, allievo di Ducasse. Martin si dedica a una ricerca attentissima di sapori e ingredienti. L'olio è prodotto in casa e i vini pregiati provengono dal territorio, in particolare dalle cantine di Petra.

  2. Capofaro, Salina, Isole Eolie, (Sicilia)

    A metà strada tra struttura ricettiva e azienda vinicola, il Capofaro Malvasia e Resort ama, anche nel suo ristorante, la tradizione e la precisione. Le portate si susseguono poi con il ritmo giusto per chi non ha fretta e si prende il tempo di assaporare lentamente ogni singolo ingrediente. Prendendo le mosse dalla tradizione culinaria locale, il menù propone piatti tipicamente eoliani rivisitati in chiave moderna, mettendo, neanche a dirlo, l'accento sul pesce e prediligendo cotture leggere

  3. Cliff Side Restaurant, Santorini (Grecia)

    Una magnifica terrazza: il mare davanti e alle spalle l’hotel San Antonio a Santorini. Menù mediterraneo, una piacevole scelta di vini
    bianchi, pasta fatta in casa e una presentazione dei piatti che corrisponde al gusto: per esempio, da provare il polipo servito con pomodorini secchi e giro di cipolla. Il pane è presentato caldo nelle sue varianti tradizionali e al sesamo. Un'esperienza fresca e frizzante, perfetta per l'atmosfera greca in una sera d'estate.

  4. Nuraghe Arvu, Cala Gonone (Sardegna)

    Il resort di Pietro Pittalis si fonde perfettamente nell’atmosfera e nella cultura sarda. I gusti del suo ristorante non fanno eccezione, fantasia di sapori schietti e non privi di un certo gusto per la sperimentazione. Ottimi anche i vini. L'hotel organizza degli appuntamenti di enogastronomia per degustazioni e assaggi, e approfondimenti per far conoscere agli ospiti la particolare procedura di vinificazione dell'uva utilizzata per la produzione del cannonau della casa.

  5. La Malindina, Malindi (Kenya)

    Un hotel che, prima di essere un hotel, è un ristorante. Il bel giardino tropicale diventa la meta serale di una variegata clientela internazionale intenzionata ad assaporare una delle migliori cucine di tutta Malindi. Il menù, uguale per tutti, propone pesce e crostacei. I prodotti dirlo, sono rigorosamente a chilometro zero. Ma lo stile rivela insospettabili influenze mediterranee

Classifica elaborata 23 dicembre 2011

Lascia un commento