Store in Italia

Arte e Design di Raffaella Beltrami

Un particolare di 10 Corso Como a Milano.

Spazi enormi, ricchi di idee originali, di progetti innovativi e di capolavori di maestria artigianale. Così si presentano i design store multibrand in Italia, d’ispirazione americana, ma con quel gusto tipico italiano. Luoghi dove il visitatore può assistere, nello stesso momento, a una mostra, alla presentazione dell’ultimo oggetto del designer di fama mondiale, ma anche del giovane esordiente. Dove ci si può fermare a prendere un caffè al bar o a pranzare nel ristorante. Il tutto perdendosi tra oggetti di design. Chiamarli showroom sarebbe riduttivo. Ecco la top ten di Classlife/Gentlemanlife.

  1. Nel cuore di Milano, un posto unico: si entra in un giardino per entrare in un luogo magico. Definirlo showroom sarebbe riduttivo: qui, sui due piani, si trovano oggetti di design, gioielli, pezzi unici e idee originali realizzate da famosi stilisti ma anche da giovani promesse. Oltre lo spazio, una galleria che ospita eventi e mostre e un ottimo ristorante.

  2. Nel centro di Genova, al primo piano di un palazzo storico c'è uno store ispirato al newyorkese Moss. Lo ha inaugurato qualche anno fa la famiglia Bagnara da Busalla che, tra affreschi e stucchi cinquecenteschi, offre il meglio del design contemporaneo.

  3. Un concept store di 220 mq, uno spazio suggestivo dedicato all'arredamento contemporaneo, al design e all'arte, a pochi passi da piazza Navona. L'obiettivo dell'ideatrice? Farne un polo di attrazione del design per l'Italia del centro sud.

  4. Iconico concept store, oltre che ristorante e galleria, è stato fondato nel 1991 in un ex garage. Al suo interno, un collage di entità culturali e commerciali provenienti dalla moda, dal design, dalla musica, dall'arte e dalla fotografia. Per un'esperienza di total shopping.

  5. Nella sua sede milanese in Brera, presenta una selezione di brand del design unica nel suo genere: un’esperienza estetica raffinata, in cui arredi ed accessori d’avanguardia si affiancano a capolavori di maestria artigianale, spesso in anteprima e in esclusiva.

  6. 2mila mq, 200 marchi, 100% Design: è un luogo dal clima internazionale in continua evoluzione, dove le nuove tendenze si rivelano e trovano spazio il meglio della creatività e dell’innovazione. Qui, acquistare design diventa naturale come fare la spesa.

  7. Viaggiando e facendo un’accurata ricerca e selezione, propone il design più noto ma da’ anche spazio alle nuove idee emergenti. Mette a disposizione il suo spazio per i giovani designer e artisti, creando con loro eventi, mostre e workshop.

  8. Un luogo in cui si incontrano arte, design, idee e persone. Qui si trovano oggetti disegnati da artisti di fama internazionale e da designer emergenti, oltre a creativi, grafici, artisti e fotografi che usano dinamicamente lo spazio per mostre ed exhibitions.

  9. Nel pieno centro di Torino un tempio del design d’autore, un santuario dell’industrial chic. Aperto tra le mura di una vecchia chiesta di fine ottocento, si propone una mission, “life customizer”: tra tappeti artigianali, pezzi di design industriale di inizio ‘900, vasi, borse, gioielli ed accessori.

  10. Uno showroom di sei piani ricco di design e di idee e un team di professionisti capaci di modellare ed organizzare lo spazio.

Classifica elaborata 10 aprile 2012
  • email
  • Print
  • Facebook
  • Twitter

Lascia un commento